Eolico - Lista degli espropri previsti a Vicchio e i lavori da eseguire. Possibile ricorso per l'opera

E' interesse dei cittadini sapere quali saranno i terreni espropriati per la realizzazione del progetto dell'impianto eolico sul crinale fra Villore e Corella, per poter presentare eventuali osservazioni alla Regione visto che l'esproprio potrebbe causare disagi e problematiche. Espropri che saranno effettuati per l'allargamento della provinciale, sulla strada di Corella che porta al crinale e sul percorso dell'elettrodotto. Il comunicato congiunto delle associazioni (Italia Nostra Firenze, Club Alpino Italiano – Regione Toscana, Associazione Dicomanocheverrà, Associazione MugelloinMovimento, Comitato per la tutela del crinale mugellano, Associazione Atto primo) ha come scopo proprio la prevenzione di problematiche per i cittadini interessati.

Le citate associazioni stanno inoltre preparando un ricorso contro la decisione favorevole della Regione sulla Valutazione di Impatto AmbientaleChiunque volesse contribuire ai costi del ricorso può conntattare la mail salviamoicrinali@libero.it

Concentrandoci invece sugli interventi che interesseranno Vicchio, ecco di seguito due esempi dei lavori che verranno effettuati, così come descritti dal proponente dell'operada AGSM Verona.

Intervento AVV 11 DESCRIZIONE INTERVENTO:

  • Rimozione del terreno vegetale
  • Scavo, se necessario, per realizzazione dell'allargo all'esterno curva
  • Compattazione del piano di posa
  • Creazione di un allargo con materiale granulare proveniente dagli scavi
  • Rimozione temporanea del palo dell'illuminazione pubblica
  • Ripristino allo stato originale al termine del transito di tutti i trasporti eccezionali

Dettaglio intervento 11 a "Le Balze" fra Vicchio e Borgo San Lorenzo

INTERVENTO AVV. 12 DESCRIZIONE INTERVENTO:

  • Rimozione barriera di sicurezza metallica esistente su esterno curvo L=15m
  • Rimozione del terreno vegetale su esterno curva
  • Compattazione del piano di posa
  • Creazione di allargo su esterno curva con materiale granulare proveniente dagli scavi
  • Posa di New-Jersey provvisorio amovibile in corrispondenza della barriera rimosso
  • Rimozione del palo tecnologico esistente
  • Sramatura e taglio degli arbusti presenti in uscito della curva
  • Ripristino allo stato originale al termine del transito di tutti i trasporti

Intervento 12  sul torrente "Botena" nei pressi di Loc. Ginestra



Nella figura accanto il dettaglio degli esprori che interesseranno Vicchio.

Qui invece è possibile scaricare l'avviso della Regione

Di seguito il comunicato congiunto delle varie realtà che seguono da tempo lo sviluppo del progetto:

ESPROPRI PREVISTI PER L’EOLICO
INFORMARE E TUTELARE I CITTADINI MUGELLANI INTERESSATI

La Regione Toscana ha pubblicato il 29 ottobre 2021 l’avviso pubblico relativo alle particelle da espropriare per la realizzazione dell’impianto eolico sul nostro crinale appenninico. Le particelle indicate sono quelle che saranno utilizzate per gli allargamenti stradali, per il posizionamento dell’elettrodotto, per l’installazione delle torri, per occupazioni temporanee che secondo AGSM saranno successivamente ripristinate.

Entro il 29 novembre 2021 compreso, i proprietari delle particelle potranno presentare le proprie osservazioni (in diversi casi l’esproprio comporta danni e grossi problemi) tramite raccomandata o comunicazione scritta a:
- Regione Toscana settore “Valutazione impatto ambientale, Valutazione ambientale strategica, Opere pubbliche di interesse strategico regionale”, piazza dell'Unità italiana n. 1 -50123 Firenze; - Regione Toscana, settore “Servizi pubblici locali, energia, inquinamenti e bonifiche”, via di Novoli n. 26 -50127 Firenze

Altrimenti è possibile inviare una PEC all’indirizzo regionetoscana@postacert.toscana.it
Consigliamo di scrivere anche ai comuni nei quali sono comprese le particelle (a tal proposito nei loro siti web non abbiamo trovato l’avviso regionale) perchè le Amministrazioni si rendano conto delle difficoltà che l’esecuzione dell’impianto procura ai loro cittadini.
Stiamo valutando la possibilità di includere nel ricorso - in fase di elaborazione - contro la decisione favorevole della Regione sulla Valutazione di Impatto Ambientale i proprietari soggetti all’esproprio. Per ulteriori informazioni è possibile scrivere a: salviamoicrinali@libero.it.
Inoltre chi volesse contribuire ai costi del ricorso può segnalarlo utilizzando la medesima mail.

Link all’avviso regionale: https://www.regione.toscana.it/-/apposizione-del-vincolo-preordinato- all-esproprio?inheritRedirect=true&redirect=%2Fsearch%3Fq%3Davvisi%2Bpubblici%2Bdi %2Besproprio%26orderBy%3Dhits%26sortBy%3Ddesc%26type %3Dcom.liferay.journal.model.JournalArticle

Italia Nostra Firenze, Club Alpino Italiano – Regione Toscana, Associazione Dicomanocheverrà, Associazione MugelloinMovimento, Comitato per la tutela del crinale mugellano, Associazione Atto primo

Aggiungi un commento

CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.