DEVURBE RESTA A CASA

Centrosinistra

Comune Unico e fusione Vicchio Borgo.

Uniti per Vicchio propone un referendum consultivo, la maggioranza frena.

Due mozioni in Consiglio comunale portano di attualità anche a Vicchio il tema lanciato da Borgo Migliore (pagina Facebook) negli scorsi mesi, sulla possibilità di una fusione dei comuni di Borgo San Lorenzo e Vicchio. A Borgo sono già diversi mesi che se ne parla e addirittura il sito ilfilo.net ha sottoposto ai suoi lettori un sondaggio su questo tema (http://www.ilfilo.net/sondaggio-borgo-e-vicchio-comune-unico-vota-anche-tu/).

Nel Consiglio comunale del 4 febbraio è stato ufficialmente introdotta la questione al vaglio dei consiglieri. Due come dicevamo le mozioni presentate, entrambe favorevoli all'accelerazione della fusione; una da parte del Gruppo Consiliare Uniti per Vicchio e l'altra da un membro della maggioranza, la Consigliera Degl' Innocenti. I consiglieri di Uniti Per Vicchio però, oltre ad esprimersi favorevoli sia alla fusione sia al Comune Unico del Mugello, sono andati oltre proponendo all'interno della mozione la possibilità di indire un referendum consultivo per i cittadini di Vicchio. Le due mozioni però non sono passate, respinte entrambe. 

Mancanza di lungimiranza e immobilismo, sono le accuse mosse verso la maggioranza. Tutto il Centrosinistra, ad esclusione della Consigliera Degl'innocenti, frena ribadendo cautela. Già il 3 febbraio il Capogruppo del Centrosinistra Giuseppe Rosa spiegava le posizioni della maggioranza al quotidiano La Nazione: “L'integrazione […] è già nel nostro programma di mandato, non c'è bisogno di una nuova mozione. Poi […] passa prima di tutto per l'integrazione progressiva dei servizi. La strada della fusione con Borgo potrebbe anche essere quella giusta, ma serve un percorso verificato da entrambe le parti, non azioni premature”.

Un percorso quindi che di fatto sembrerebbe già avviato (si veda per esempio la fusione dei Vigili Urbani dei vari Comuni) ma che secondo il Centrosinistra deve avere una gradualità senza subire forzature. Il Consigliere Claudio Chicchi ci spiega i motivi che hanno portato al voto contrario delle due mozioni da parte della coalizione di Centrosinistra: “Il referendum consultivo proposto da Uniti Per Vicchio è vincolante, se infatti dovesse vincere il no, non sarebbe possibile per i cinque anni seguenti riproporlo. Non si può indire un referendum senza neanche che i cittadini ne possano prima discutere. Se si vuole arrivare ad un obiettivo come quello della fusione fra due comuni, dobbiamo iniziare ad intraprendere un percorso fatto di discussioni e dibattiti per informare i cittadini sui vantaggi e gli svantaggi che ne conseguirebbero. La fusione poi dovrebbe essere verificata anche a livello fiscale, iniziando una discussione nei luoghi preposti come le Commissioni, per capire se effettivamente esistano dei vantaggi economici sostanziali. Inoltre ” - continua il Consigliere Chicchi - “ noi con questo voto non diciamo no alla fusione dei Comuni o al Comune Unico del Mugello. Vogliamo soltanto che i tempi per questi passaggi siano maturi. L'iniziativa e la discussione che è partita da Borgo Migliore è un'idea politica sul quale certamente ci sarà da ragionare, ma non è il caso di affrettare i tempi.”

Si chiude la campagna elettorale. Silenzio (di rito)

Si chiude la campagna elettorale. Silenzio (di rito)

Si chiude anche a Vicchio la campagna elettorale per le amministrative 2014. Gli schieramenti di "Uniti Per Vicchio" e "Centrosinistra Vicchio" hanno salutato i propri elettori, non pervenuta come prevedibile, la lista "Berlusconi per Scarpi".

Confronto fra i candidati Izzo-Scarpi-Bedeschi

Confronto fra i candidati Izzo-Scarpi-Bedeschi

Mercoledì 21 un dibattito aperto a tutti i cittadini

Sono tre i candidati a Vicchio, ma ancora non si sono mai seduti allo stesso tavolo per un confronto diretto con i cittadini.

devurbe.net ha pensato di organizzare una serata dove Izzo, Scarpi e Bedeschi saranno assieme davanti alla popolazione, per rispondere a tutte quelle domande che non sono mai state fatte. 

La serata, organizzata in collaborazione con il Circolo ARCI "Il Tiglio", si terrà mercoledì 21 maggio dalle ore 21:00 proprio nei locali del circolo. Una delle ultime occasioni per fare domande ai candidati prima del 25 maggio. 

devurbe.net raccoglierà inoltre le domande dal web in uno spazio dedicato (clicca qui) dove ognuno potrà postare le proprie curiosità che poi riporteremo nel corso della serata.

Nei prossimi giorni saranno stabilite e verranno comunicate alcune semplici regole per garantire a tutti i candidati lo stesso spazio durante il dibattito.

 

Izzo apre la campagna elettorale: "Niente lezioni da chi ha accordi con la destra"

Izzo apre la campagna elettorale: "Niente lezioni da chi ha accordi con la destra"

Nomi giunta prima del voto?:  "Decideremo più avanti"

 

E' iniziata ieri ufficialmente la campagna elettorale a Vicchio con il primo appuntamento in calendario per la coalizione di Centrosinistra. Nella sede del PD Vicchio erano presenti tutti i candidati consiglieri della lista guidata da Roberto Izzo,(guarda tutti i nomi) i quali si sono presentati per la prima volta all'elettorato.

Davanti ad una trentina di intervenuti, Roberto Izzo, oltre che illustrare il programma reso pubblico proprio in questi giorni (scaricalo qui), non ha perso l'occasione di rispondere ad alcune critiche che gli erano state rivolte. Come il  non essere o non rappresentare la sinistra vicchiese,

"Io ho da sempre avuto la tessera del PD. Non si capisce come la sinistra possa accusarmi di non essere abbastanza di sinistra quando hanno fatto loro accordi con la destra. La stessa destra che ha riportato i fascisti in Piazza a Vicchio. Non accettiamo lezioni da chi fa accordi con la destra."

Centrosinistra Vicchio presenta il suo programma

Centrosinistra Vicchio presenta il suo programma

Ecco il programma (scarica il file qui) del Centrosinistra Vicchio che sostiene la candidatura a Sindaco di Roberto Izzo.

Pubblichiamo di seguito la premessa del programma e il calendario con gli appuntamenti della campagna elettorale , da qui alle elezioni:

  • -Mercoledì 7 Maggio, ore 21:30 presso la sezione del PD di Vicchio, presentazione candidati ed inizio campagna elettorale;
  • -Domenica 11, ore 10, saremo in piazza a Santa Maria a Vezzano;
  • -Martedì 13, in orario ancora da definire, assemblea al circolo del Cistio;
  • -Giovedì 15, in orario da definire, assemblea al circolo di Villore;
  • -Martedì 20, in orario da definire, assemblea al circolo di Vespignano;
  • -Venerdì 23, in orario e luogo da definire, chiusura della campagna elettorale.

Portavoce di SEL Vicchio Carotti: "Mai pensato ad un'alleanza con alcuna lista civica"

Portavoce di SEL Vicchio Carotti: "Mai pensato ad un'alleanza con alcuna lista civica"

"Il mancato acccordo con il PD? La responsabilità maggiore è loro"

 

Abbiamo raggiunto telefonicamente Guido Carotti, coordinatore di SEL Vicchio. Le dichiarazioni uscite sul Corriere Fiorentino, che vedevano il consigliere Celli di SEL duettare con Caterina Coralli di Fratelli D'Italia sulla nascita di "Uniti Per Vicchio”, avevano riscosso un certo clamore.

SEL quanto c'entra con la presa di posizione del consigliere Celli di appoggiare la lista civica "Uniti Per Vicchio"?

"Prima di tutto voglio confermare, anche a titolo personale, il comunicato che abbiamo fatto uscire la scorsa settimana. Ero a conoscenza di 'abboccamenti' con gruppi che avevano espresso intenzione di fare una lista civica, ma le posizioni prese da Celli di aderire alla lista civica 'Uniti per Vicchio' sono personali e nulla hanno a che vedere con la linea politica di SEL. "

Roberto Izzo candidato per il Centrosinistra

Roberto Izzo candidato per il Centrosinistra

VICCHIO - Si è tenuta venerdi 7 febbraio l'assemblea pubblica indetta dal Centrosinistra (PD/PSI), per illustrare cosa è stato fatto in questi ultimi   cinque anni.

L'occasione è stata colta anche per ufficializzare la candidatura per le prossime Amministrative2014 di Roberto Izzo. La decisione era nell'aria, anche perchè, all'interno della coalizione, non sono state avanzate altre candidature. Niente primarie quindi, con Izzo che a questo punto diventa il favorito alla corsa per la poltrona di Sindaco.

Sono state rivendicate alcune opere fatte da questa amministrazione; come la centrale a Biomasse, il rifacimento del Viale Beato Angelico, l'adeguamento dell'acquedotto nella zona alta del capoluogo e nella frazione di S.Maria.

Poi sono stati illustrati i futuri progetti; come la ristrutturazione del Ponte a Vicchio, una monitorizzazione sulla sicurezza idrogeologica del Lago di Montelleri e la ristrutturazione (attualmente in corso) della scuola elementare. E' stato anche anticipato che il progetto per la nuova scuola media sarà ridimensionato notevolmente per cercare di abbaterne gli alti costi.

Altro tema quello della connessione internet per le frazioni. Il Comune scarica le colpe dei ritardi a Telecom Italia, la quale, sembra che non provveda all'allaccio finale dei cavi in fibra ottica già stesi, per una questione di convenienza economica.

Poche persone comunque al Centro Civico delle elementari  (una ventina in tutto), assenti anche le rappresentanze delle opposizioni, specchio di un interesse calante per la vita politica del nostro paese. 

 

Abbonamento a Centrosinistra