Pd Vicchio

Comunicato stampa del PD Vicchio sulla crisi di governo.



Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del PD Vicchio

Il PD di Vicchio ha voglia di confrontarsi: non ha atteso gli sviluppi della inaspettata crisi del governo Conte chiedendo agli scritti e agli elettori di pronunciarsi non solo in merito alla ventilata ipotesi di un’alleanza con i Cinque Stelle ma anche sulle iniziative politiche da mettere in campo per consentire all’Italia di uscire dall’isolamento e dalla stagnazione economica in cui sta precipitando.

Nonostante il 19 agosto non fosse certamente la giornata più propizia per riunirsi, l’invito è stato raccolto: il segretario Marco Gasparrini, che ha aperto la discussione con una breve relazione mettendo in luce le nuove prospettive aperte dalla crisi e al tempo stesso le fratture del PD che rischiano di paralizzarlo impedendogli di formulare una proposta chiara in grado di riacquistare fiducia e credibilità da parte dei cittadini. 

Il dibattito non ha eluso i problemi e le criticità del momento attuale. La maggior parte degli interventi ha sottolineato la necessità che si ponga fine alle sterili polemiche tra i diversi leader, che si concordi una linea comune dando al segretario Nicola Zingaretti il pieno e unico mandato per rappresentare il partito nelle consultazioni e nelle trattative dei prossimi giorni.

In sostanza la voce della base (non tanti ma appassionati) è univoca: abbiamo visto dove ci portano le divisioni e i personalismi, gli errori del passato non devono essere ripetuti. Non abbiamo bisogno (né ci servono) leader carismatici a cui affidare una delega incondizionata tra un appuntamento elettorale e l’altro. Ci vuole un luogo collettivo e partecipato per elaborare strategie efficaci e non tatticismi Basta divisioni. Ci riusciremo? Lo speriamo davvero.

 

Centrosinistra per Vicchio: Socialisti, Ognuno Conta, Articolo1 e PD



Sabato 13 Aprile ci sarà nella sede del PD, in via 1° Maggio, la presentazione della coalizione di centrosinistra e dei candidati consiglieri per la lista di Filippo Carlà Campa.

Non sarà quindi solo il PD a sostenere Carlà, ma oltre al comitato elettorale #noi8184 Ognuno Conta, entrano a sorpresa nella coalizione il Partito Socialista Italiano e Articolo 1.

Presentato anche il simbolo che sarà nelle schede elettorali, qui di fianco riportato.

 

 

 

 

 

Il 2 Aprile il via ufficiale alla campagna elettorale per Carlà. Nasce anche il comitato #noi8184 ognuno conta Filippo Carlà Sindaco.



Parte ufficialmente con una cena nei locali del Circolo Arci "Il Tiglio", la campagna elettorale di Filippo Carlà. Inoltre si è formato un comitato pro Filippo Carlà, apartitico, che sosterrà il candidato del PD vicchiese.

Di seguito il comunicato stampa:

VERSO LE ELEZIONI

 

-FORMATI I GRUPPI DI LAVORO PER IL PROGRAMMA PD di VICCHIO

Assemblea Pd Vicchio, comunicato stampa di Filippo Carlà Campa



Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa di Filippo Carlà Campa , candidato Sindaco del PdVicchio

Carlotta Tai: un appello per le PrimariePd


Carlotta Tai

Domenica venite a votare a testa alta!

Ieri ho letto degli accordi e degli ammiccamenti tra Filippo Carlà Campa e esponenti della Lega di Salvini, e dell'invito reiterato del mio avversario a votare, fatto a persone che non c'entrano niente col centrosinistra.

Io mi sono presentata alle Primarie del Partito Democratico portando un progetto e un'idea di futuro per Vicchio che rispecchia i miei valori e i valori del mio partito e della mia area di riferimento: quella del Partito Democratico e del centrosinistra.

Leggendo di questi cartelli elettorali, intese, adesioni fatte da persone che la sinistra vicchiese hanno già provato a distruggerla, che hanno contribuito solo cinque anni fa a portare Fratelli d’Italia in consiglio comunale, sono davvero preoccupata per il mio paese e per il suo futuro.

Chi mi vota oggi sa chi vota. E sa cosa vota: una proposta politica condivisa, un programma organico, un progetto di centrosinistra.

Il mio imbarazzo è quello di partecipare alle Primarie di un partito e ritrovarmi coinvolta in un confronto che somiglia invece a uno scontro pre-elettorale, tra il PD e uno strano agente esterno, non meglio definito. A questo siamo arrivati, e lo dico con rammarico: ne sono sinceramente dispiaciuta.

Io ho fiducia nelle persone. Voglio dire di andare a votare serenamente, domenica. Ogni popolo ha il diritto di scegliersi il futuro come meglio crede. Questa è la democrazia e questo è quello che abbiamo conquistato e che difenderemo sempre. Questo è quello che ha scelto il PD come partito. Poi ognuno ha la sua dignità e la sua forma di rispetto per le cose, per le persone e per gli ideali propri e altrui.

Il mio è un appello a tutti coloro che si riconoscono nel mio programma e nei valori del centrosinistra.

Io vado a testa alta e vi chiedo solo questo: venite a votare domenica, e venite a votare a testa alta!
Perché le Primarie sono aperte, ma vanno votate con rispetto e dignità.

Carlotta Tai

#atestaalta #concretezzaeinnovazione #unacandidatacredibile

LeU Mugello: "Non sosteniamo nessuno dei candidati"

Dopo le notizia uscita stamani sul sito ilfilo.net, dove si parlava di possibili voti di esponenti LeU nelle primarie del PD,  "sono stati vari infatti gli endorsement per Carlà da parte di Stefano Celli di Liberi e Uguali. E anche Luciano Petti, pure lui storico fuoriuscito dal Pd e aderente a LeU, sembra faccia campagna per Carlà. (tratto da ilfilo.net)", LeU Mugello precisa la sua posizione ufficiale.



 

Confronto Tai-Carlà: vince la partecipazione. Ma serata interlocutoria.

 



Teatro Giotto esaurito per il confronto pubblico fra i candidati alle Primarie Pd Carlotta Tai e Filippo Carlà  Campa. Erano anni che non si vedeva una così alta partecipazione ad un evento politico.

Un confronto che ha visto rispondere i due candidati alle domande del giornalista Riccardo Benvenuti e ad altre domande libere del pubblico. Una serata corretta nei modi e forse anche troppo sotto tono, viste le premesse e l'alto tasso polemico che si respira intorno ai due candidati. Il clima gelido del Teatro Giotto (in tutti i sensi) ha certamente contribuito a calmare gli animi di una campagna elettorale che viaggia prevalentemente sul non detto. 

Novaradio: intervista audio ai candidati Tai e Carlà.

In paese sono tutti in attesa del confronto di domani fra i due candidati Tai e Carlà, sabato 20 Gennaio, in Teatro Giotto.

Proponiamo nell'attesa l'intervista rilasciata a Novaradio da entrambi i candidati.

http://podcast.novaradio.info/2019/01/11/mugello-week-10-gennaio-2018/

RadioSieve: intervista audio a Marco Gasparrini segretario PD



Oggi RadioSieve ha pubblicato e mandato in onda l'intervista a Marco Gasparrini.

Di seguito l'articolo scritto sul sito radiosieve.it

(AUDIO) PD Vicchio, Gasparrini: “Perplessi dalle dimissioni di Bolognesi e Bonanni. Motivazioni fumose…”

Il prossimo 20 gennaio il PD di Vicchio sceglierà con le Primarie il candidato a sindaco alle prossime Amministrative di primavera.
A sfidarsi saranno Filippo Carlà Campa e l’attuale vicesindaco Carlotta Tai. All’interno della maggioranza negli ultimi giorni si sono verificate turbolenze non banali in seguito alle dimissioni dell’assessore Simone Bolognesi e della consigliera Teresa Bonanni.
Ne abbiamo parlato con il segretario del PD di Vicchio, Marco Gasparrini, che a Radio Sieve, su quest’ultimo argomento dice: “Le dimissioni di Bolognesi e Bonanni sono un evento importante. Le modalità ci lasciano perplessi, perché non c’è stato un confronto all’interno del partito, ma solo una lettera rivolta al sindaco e ai consiglieri. Le motivazioni addotte poi non sono chiare e su questo mi piacerebbe avere più informazioni. Le difficoltà politiche alle quali si fa riferimento mi sembrano un po’ fumose…”
Ascolta di seguito l’intervista integrale 

 

Audio integrale dell'intervista (dal sito www.radiosieve.it)

Pagine

Abbonamento a Pd Vicchio