Fondazione DLM si dissocia dalla Marcia e critica il Sindaco : "Uscirne insieme dai problemi, non è uno slogan"

 

Con una comunicazione sulla propria pagina facebook , la Fondazione Don Lorenzo Milani informa che non aderirà alla Marcia di Barbiana di domenica 5 settembre (Marcia 5 settembre) . Seppur garantendo la presenza, per dar modo ai partecipanti di visitare la scuola, la Fondazione si esprime critica con il Comune di Vicchio e con il Sindaco che quest'anno, a differenza delle edizioni passate, ha pensato di non coinvolgerla nell'organizzazione.

Una decisione che a quanto pare sembra essere stata presa in solitaria, contravvenendo proprio alla citazione che ha rilanciato il Comune di Vicchio annunciando la marcia. 

"Ho imparato che il problema degli altri è uguale al mio. Sortirne tutti insieme è politica. Sortirne da soli è avarizia".


Barbiana - Foto Fondazione Don Lorenzo Milani

Di seguito il messaggio apparso qui https://www.facebook.com/FondazionedonlorenzomilaniBarbiana

 

LA FONDAZIONE DLM NON ADERISCE ALLA MARCIA DEL 5 SETTEMBRE

Crediamo che "Uscirne insieme dai problemi" sia un modo di essere, vivere, agire. Non solo uno slogan. Ribadiamo che Barbiana è un luogo di profonda fede e coscienza civile dove salire in punta di piedi e rispetto incondizionato e silenzio fecondo. Sempre aperti e accoglienti per riflettere, promuovere una scuola per tutti e per ciascuno che non lasci indietro nessuno e formi pensieri liberi. Barbiana è il luogo della democrazia partecipata, senza mai alterarne la sua povertà e la sua storia.

"La Fondazione DLM quest'anno, dopo le innumerevoli edizioni passate, non aderisce alla Marcia di Barbiana.

Evento, da sempre, promosso e organizzato dal Comune di Vicchio in maniera coordinata e condivisa con vari enti pubblici e privati, tra cui la Fondazione DLM. Una camminata silenziosa e partecipata che arriva a Barbiana, passando dal Sentiero della Costituzione, per riflettere sui temi della scuola in un luogo pregno di valori cristiani e civili.

Quest'anno, in maniera anomala, il comune di Vicchio ha organizzato in autonomia l'evento senza alcun coinvolgimenti di chicchessia, né tanto meno della Fondazione stessa. Abbiamo preso atto della giornata a cose fatte due settimane fa e abbiamo scritto e incontrato il Sindaco di Vicchio per comunicargli che non condividevano né il metodo nè i contenuti né i tempi, ribadendo che Barbiana è un luogo da rispettare profondamente, luogo di riflessione, silenzio e preghiera. Non avendo riscontrato un atteggiamento collaborativo da parte dell'Amministrazione, abbiamo convenuto di non aderire, chiedendo che gli "eventi" non si svolgessero sul sagrato della chiesa.

Quel giorno saremo tuttavia presenti per tenere la scuola aperta come segno di accoglienza, nel rispetto delle norme sanitarie anti Covid. E nel pieno dialogo".

Aggiungi un commento

Plain text

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.