Abbandono Rifiuti - Unanimità del Consiglio sulla richiesta dell'opposizione. Soddisfazione di FDI.

 


Abbandono di rifiuti - foto devurbe - 

Nel Consiglio Comunale del 31 marzo Samantha Latona, Consigliera di minoranza, insiame a FDI, ha presentato una mozione per la richiesta di introduzione di un servizio via APP per la segnalazione di rifiuti abbandonati.

La mozione, dopo l'importante discussione in Consiglio e nel Gruppo Consiliare , è stata approvata all'unanimità.

Nel comunicato di seguito, la soddisfazione di Fratelli d'Italia:

 

 

01.04.2021

 

FDI – approvata all’unanimità a Vicchio la proposta di richiedere a ALIA SpA di valutare l’introduzione di un servizio via APP dedicato alle segnalazioni dei cittadini nei casi di abbandono dei rifiuti

 

Grande è la soddisfazione di Fratelli d’Italia per l’approvazione all’unanimità, raggiunta dopo aver concordato sugli emendamenti proposti dalla maggioranza, della relativa mozione presentata dalla consigliere Samantha Latona al consiglio comunale di Vicchio. La mozione approvata impegna quel comune a richiedere a ALIA per il territorio comunale così come per quello metropolitano, di valutare l’eventuale introduzione, all’interno delle APP messe a disposizione dei cittadini, di una funzione specifica dedicata alla segnalazione dei casi, purtroppo sempre più frequenti, di abbandono dei rifiuti nell’ambiente.

“Il sistema richiesto” afferma Latona “già adottato con successo da altri gestori attivi in Toscana, il cui sviluppo non dovrà avere costi aggiuntivi per l’utenza, prevede l’invio in tempo reale della segnalazione, georeferenziata e corredata da una immagine dello stato dei luoghi e dei materiali oggetto di abbandono; questa modalità è sicuramente più immediata e efficiente rispetto al tradizionale sistema basato sulle telefonate e sulle comunicazioni via email, che spesso, oltre ad essere di più difficile attuazione, non danno contezza della gravità reale del fatto, non identificano con precisione il luogo dell’accaduto, o si prestano a indicazioni multiple per uno stesso episodio: tutti aspetti e difficoltà che vengono a decadere con l’uso di questo nuovo, semplice e immediato strumento di segnalazione. Sono felice che il consiglio comunale abbia potuto trovare l’accordo e esprimere così l’unanimità sulla proposta da noi presentata, con ciò confermando l’importanza che l’intera comunità di Vicchio attribuisce alla conservazione dell’ambiente”.

“Siamo lieti” commenta Luca Ferruzzi, responsabile provinciale per l’ambiente di Fratelli d’Italia “che il comune di Vicchio abbia deciso di cogliere questa occasione per segnalare ad ALIA l’opportunità di fare ancora di più per risolvere prima e meglio il problema dei rifiuti che deturpano e inquinano il nostro territorio; i cittadini ne saranno senz’altro entusiasti e i risultati, ne siamo sicuri, non tarderanno a manifestarsi”.

“Ci sentiamo di sposare appieno questa importante proposta” conclude Claudio Gemelli, consigliere metropolitano e presidente provinciale di Fratelli d’Italia. “e ci impegneremo volentieri perché questa richiesta, che parte oggi dal comune di Vicchio, venga replicata al più presto da altri comuni dell’area metropolitana nei confronti di ALIA così come degli altri gestori attivi nella nostra provincia che ancora non dispongono di simili servizi. Conservazione e cura dell’ambiente saranno sempre una priorità dell’azione amministrativa del nostro partito, la cui politica si incentra sull’aver cura per terra, aria, acqua e vita in quanto patrimonio comune che verrà ereditato dalle generazioni future”.

 

Aggiungi un commento

CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.