Nota di OV19 in risposta al nuovo PD Vicchio



Con questa nota Officina Vicchio 19 risponde al comunicato della reggenza PD Vicchio (http://www.devurbe.net/Comunicato-reggenza-PD-Vicchio)

 

Abbiamo letto il vostro comunicato, quello del nuovo direttivo del PD, e notiamo che avete sentito subito il bisogno di difendere a prescindere il Sindaco.

- Ci avete accusato di essere massimalisti quando invece il comportamento autoritario e antipolitico, da noi  denunciato, è stato presto reiterato in modo palese e pubblico, sia con una risposta scritta  protocollata, piena di offese, calunnie e minacce, sia verbalmente all'apertura dello scorso Consiglio Comunale. 

A tal proposito ci piacerebbe invece avere un vostro giudizio, sul merito e sul metodo. 

Le critiche e il lavoro delle opposizioni devono essere prese come momento di democrazia, di spunto per migliorarsi, non come un'onta o un affronto personale.

- Vogliamo però chiarire che non è stato criticato nessuno del nuovo direttivo. Noi non possiamo e non vogliamo colpire a prescindere un nuovo gruppo di persone di cui non conosciamo niente, né la loro storia politica precedente, né quali siano i temi che vorranno portare avanti.

- Noi evidenziamo solo ciò che riteniamo deleterio per Vicchio e i suoi cittadini. Mai abbiamo fatto giochi politici, strumentalizzazioni o tatticismi di opposizione. Il nostro nome è Officina Vicchio 19 “Bene Comune”, ed è il bene comune il nostro scopo, non ripicche, non rancori, come volete dare ad intendere. 

- Infine viene detto: “cerchiamo di ritornare tutti quanti a confrontarci sui temi che ci interessano da vicino..” Siete nuovi certo, ma ci meraviglia che non abbiate seguito fino ad ora la politica a Vicchio. Noi non abbiamo mai smesso di confrontarci, di collaborare e lavorare insieme per portare avanti tutti temi importanti per il paese, ma soprattutto quei valori di sinistra che a noi stanno tanto a cuore. E tutto questo lo abbiamo fatto attraverso banchini con le altre forze progressiste, raccolta fondi, gruppi di lavoro con i consiglieri, mozioni e tutti gli altri strumenti a nostra disposizione. 

- Siamo noi che auspichiamo che entriate a far parte di questo clima di collaborazione già instaurato, che ci entriate come un partito critico, libero e indipendente e non come “il Partito del sindaco”.

 

Aggiungi un commento

CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.