Plastic Free, tariffa rifiuti puntuale e dimissioni Bolognesi. Tre Mozioni per i 5 Stelle Vicchio



Nel corso del prossimo Consiglio Comunale che si svolgerà Mercoledì 31 Luglio alle ore 21:00, il Movimento 5 Stelle Vicchio presenterà tre mozioni.

La prima riguarderà la richiesta di dimissioni dell'Assessore Alessandro Bolognesi. Si legge dalla mozione: "Ricordiamo a tutti che Alessandro Bolognesi è già stato primo cittadino di Vicchio dal 1990 al 2004 periodo nel quale avvenivano i misfatti nella Comunità Il Forteto dove lui era unassiduo frequentatore e alla quale ha conferito anche il Giotto D’oro (2003)( massima onorificenza del paese)" inoltre si torna a parlare della discussa discarica di Toiano "Inoltre durante il suo mandato aveva dato l’appoggio alla Provincia per la realizzazione della discarica a Toiano rischiando di pregiudicare in via definitiva la salute, l’ambiente e lo sviluppo economico-turistico dei propri cittadini. Solo dopo lo sciopero di tutta la cittadinanza con manifestazione a Firenze indetto dal Comitato Popolare contro la discarica ,che per vari anni aveva contrastato la realizzazione di tale opera, Bolognesi cambiò con opportunità politica la sua posizione in merito."

La seconda mozione riguarderà l'adesione all'operazione "Plastic free Challenge" proposta dal Ministro dell'Ambiente. Queste le richieste in breve, contenute nella mozione: 

"Richiede al Consiglio Comunale Il Sindaco e la Giunta ad:

  1. aderire alla campagna “Plastic Free Challenge” lanciata dal Ministro dell’Ambiente;

  2. predisporre ogni azione necessaria affinché nelle sedi del Comune di Vicchio vengano eliminati gradualmente tutti gli articoli in plastica monouso, anche riguardo a quelli legati alla vendita per mezzo di distributori automatici;

  3. eliminare la plastica monouso da tutti i servizi e gli eventi organizzati e/o patrocinati dal Comune di Vicchio, anche al di fuori dei propri uffici."

La terza mozione punta ad introdurre la tariffazione puntuale per la raccolta porta a porta richiedendo: "...di intraprendere un percorso che conduca all’applicazione di un sistema di tariffazione incentivante della raccolta differenziata secondo il principio di “chi inquina paga”, anche attraverso l’applicazione della tariffa puntuale, di concerto con ATO Toscana Centro eAlia S.p.a. società di gestione dei servizi ambientali della Toscana Centrale, valutandone la fattibilità con le necessità del territorio e la possibile futura applicazione."

In allegato le tre mozioni complete consultabili.

1° Mozione Bolognesi

2° Mozione Plastic Free

3° Mozione tariffa puntuale

 

Aggiungi un commento

Plain text

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.