E' nato il Comitato Referendario Territoriale Acqua Mugello-ValdiSieve

ImageE' nato il comitato che raggruppa varie realtà territoriali che aderiscono alla raccolta di firme (aprile-luglio) per chiedere il referendum abrogativo sugli articoli di legge che privatizzano l'acqua (2011).

Enti e Comitati presenti
Libero Mugello, Pdci, P.R.Comunista, PMLI, Comitato Valdisieve, Altravaglia, Comitato Vicchio acqua pubblica.
Zone presenti
Borgo S.Lorenzo, Dicomano, Rufina, Scarperia, S.Piero a Sieve, Vaglia, Vicchio.
Zone assenti
Barberino di M.llo, Londa, Pontassieve, S.Godenzo

Il primo appuntamento è per domenica 25 aprile dalle 16 in p.zza della Vittoria a Vicchio dove saranno presenti dal Mugello tutti i componenti del comitato per presentare l'iniziativa ed iniziare a raccogliere firme, in contemporanea ad un mercatino in piazza ed alla festa con concerto in terrazza al Circolo Il Tiglio.

Le date e i luoghi per le firme saranno messe on-line sul sito www.acquabenecomunetoscana.it ,oppure scrivere una richiesta di informazioni a vicchioacquapubblica@gmail.com specificando il comune di residenza.

La Campagna referendaria è composta in 2 fasi:

la prima fase prevede la raccolta di firme per chiedere un referendum abrogativo di 3 articoli di legge sulla privatizzazione dell'acqua, per ottenere ciò occorre raggiungere e superare 500.000 firme in Italia,

La seconda fase prevede, se raggiunto il numero di firme, l'istituzione del referendum nazionale nel 2011, il quale sarà composto da tre quesiti abrogativi, ai quali se verrà risposto SI, potranno far fare retromarcia alla politica di privatizzazione dell'acqua per riportarla in gestione pubblica e priva di rilevanza economica.

I tre articoli di legge sono i seguenti, a domanda del referendum, "volete voi abrogare...?"...
1) l'art 23 bis che prevede che le società, per poter fornire servizi idrici, si debbano trasformare
in aziende miste con capitale privato al 40%;
2) l'articolo 150 del decreto legislativo 152/2006 che prevede, come unico modo per ottenere
l'affidamento di un servizio idrico, la gara d'appat e la gestione idric attraverso società per azioni
3) l'articolo 154, nella parte in cui si impone al gestore di ottenere giusta remunerazione e
profitti garantiti sulla tariffa, caricando sulla bolletta dei cittadini un 7% in più di ricavo.

In questa campagna, il comitato referendario territoriale Acqua Mugello ValdiSieve si coordina col
cmitato Provinciale che a sua volta s'interfaccia con quello Regionale, il quale risponde al
Comitato Nazionale; si tratta di una vera struttura ramificata e capillare composta da centinaia e centinaia d circoli, associazioni, comitati e liberi cittadini sparsi per l'Italia.

MAPS on Google

Aggiungi un commento

CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.