Comunicato dell'ANPI Vicchio

Casa Pound sfila in piazza a Vicchio? Noi non ci stiamo!

 

 

Sulla “questione Forteto” si è sentito dire e letto di tutto e di più in questi giorni.

L’ANPI di Vicchio si è volutamente riguardata da scendere sul campo delle chiacchiere da bar, convinti che le responsabilità del caso saranno chiarite dalla Magistratura e che i processi mediatici non siano altro che un mezzo per interferire con le reali indagini e confondere le coscienze e i pensieri dei cittadini.

Detto questo non possiamo però rimanere indifferenti alla triste ed alquanto squallida strumentalizzazione andata in scena sabato mattina davanti al nostro Comune, condotta da una decina di fascisti di Casa Pound. Oltre alla modalità agghiacciante, in perfetto stile fascista con tanto di servizio d’ordine intimidatorio a protezione del megafono e dello striscione appeso, vogliamo esprimere il nostro totale sdegno verso una manifestazione che offende il valore più puro della delicata questione della comunità del Forteto oltre che l’animo antifascista del nostro paese.

Non vogliamo che il processo mediatico acceso dal servizio de “Le Iene” finisca per avere ripercussioni ben peggiori di quelle già intraviste e tanto meno che certe istanze diventino facile campo di propaganda di gruppi di estrema destra che niente hanno a che vedere con questa questione.

Rimanendo convinti che la comunità vicchiese abbia l’intelligenza per capire il giusto limite dei propri pensieri, ci auguriamo di non assistere mai più a scene come quelle di stamani lasciando alla Magistratura il proprio compito di stabilire responsabilità ed eventuali condanne.

La propria coscienza il popolo vicchiese se l’è fatta 69 anni fa liberando il proprio paese dai fascisti…figuriamoci se oggi siamo qui a farcela rinnovare proprio da loro.

 

Sezione ANPI Vicchio

 

Aggiungi un commento

CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.