Filippo Carlà Campa è il candidato Sindaco per il PD

Ha vinto Filippo Carlà Campa, con 638 voti a 526 per l’altra candidata Carlotta Tai. Le primarie Pd più discusse della storia sono terminate Domenica 20 Gennaio, portando al voto 1182 persone. (14 Nulle e 4 Bianche)

Carlà Campa con i sui sostenitori dopo la vittoria delle Primarie

Al circolo Arci “Il Tiglio” , i vicchiesi hanno scelto ancora una volta il candidato Sindaco PD, con un voto trasversale influenzato anche da elettori di altre aree politiche. Ma questo era prevedibile, quando si scelgono primarie aperte. Era successo 10 anni fa con la vittoria di Izzo, è successo quest’anno con la vittoria di Carlà. 

La scalata del “cambiamento”, allo zoccolo duro del PD, ha quindi avuto successo. Se sarà realmente cambiamento lo vedremo da subito, non appena inizieranno ad uscire i nomi dei consiglieri e soprattutto dei possibili assessori. Nelle prime dichiarazioni Carlà ha parlato subito di unità, ma riunire un partito profondamente diviso e per metà deluso, non sarà certo facile. 

Si parte subito dalle dichiarazioni della candidata sconfitta. Carlotta Tai ha rilasciato un messaggio su Facebook ai propri sostenitori subito dopo l'esito dello spoglio dei voti, ringraziandoli, ma soprattutto facendo intendere che da maggio si ritirerà a vita privata. Se Tai si ritirerà con chi si confronterà Carlà? 

L’impressione è che il partito si sia profondamente diviso su queste primarie, nonostante l'ottima partecipazione ci sarà da ricostriure rapporti.

La segreteria sembra comunque consapevole del momento delicato e della difficile strada che porta alle amministrative. Il primo pensiero del Segretario Marco Gasparrini è eloquente: “Ora arriva il difficile”

Aggiungi un commento

Plain text

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.