Gasparrini, Consigliere di maggioranza: "Mi dissocio dalle affermazioni del Sindaco"

 


Marco Gasparrini

Con un comunicato il Consigliere di maggioranza del Gruppo Consiliare Centrosinistra Per Vicchio , Marco Gasparrini, si dissocia pubblicamente dall'ultima nota del Sindaco Filippo Carlà Campa, nel quale veniva attaccata duramente l'opposizione. Il Consigliere, al suo terzo mandato, che da tempo si era anche dimesso da Segretario e da membro dell'assemblea del Pd Vicchio, specifica di non riconoscersi più nel modo di fare politica di questo ultimo periodo.

Ecco il teso completo del comunicato:

In merito alle dichiarazioni uscite sugli organi di stampa dal titolo “Il Sindaco di Vicchio contro Officina19” mi dissocio pubblicamente dalle affermazioni fatte dal Sindaco nel comunicato.

I toni usati non sono consoni ad un primo cittadino e bollare un gruppo di opposizione come “stalinista” è inaccettabile per chi, come me, ha sempre cercato di tendere una mano a quella parte dell’elettorato che nelle ultime elezioni non ci ha votato, ma fa parte del nostro bacino elettorale.

Da quando ho iniziato a fare politica mi è stato sempre insegnato che il rispetto dell’avversario è fondamentale e di vederlo non come un nemico ma come una risorsa con cui confrontarsi.

Ho privatamente richiamato più di una volta il Sindaco di Vicchio a cercare di mantenere i toni bassi e, anche davanti ad attacchi politici importanti, a non abbassarsi al livello della polemica personale. Purtroppo, queste mie raccomandazioni sono state puntualmente disattese ed ogni volta i termini usati in certi comunicati stampa mi hanno messo profondamente a disagio.

Ormai sono al mio terzo mandato in Consiglio Comunale ed ho vissuto diverse stagioni politiche. Ricordo la mia prima esperienza con l’opposizione quando ci trovammo a confrontarci con Bruno Confortini. Una persona che, seppur con evidenti differenze di vedute politiche dalla mia, mi ha insegnato molto della politica e della passione con cui si deve occuparsene. Mai però è mancato il rispetto reciproco e neppure la consapevolezza dell’importanza del ruolo che ognuno di noi era chiamato a ricoprire.

Negli ultimi anni purtroppo, a Vicchio come in tutta Italia, questo modo di pensare è sempre stato più raro e mi ritrovo ogni volta a fare i conti con una politica che non mi appartiene.

Perciò, per la prima volta in 17 anni, mi vedo costretto a prendere pubblicamente le distanze da delle affermazioni di un Sindaco della mia maggioranza nella speranza che questo serva ad evitare che questi atteggiamenti si ripetano in futuro,

Marco Gasparrini

Aggiungi un commento

CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.