Fiera Calda 2015: cambiamenti e dubbi. Anteprima del nuovo logo.

Il centro di Vicchio durante la Fiera Calda 2014La Fiera Calda 2015 si annuncia come la più discussa degli ultimi anni.

 

L'Amministrazione Comunale prova a cambiare il volto della festa vicchiese di più lunga tradizione che negli ultimi anni aveva perso interesse. Sostanziali le novità. Prima fra tutte spicca la diversa disposizione del palco centrale che ospiterà gli eventi principali, il quale verrà spostato da Piazza Giotto a Piazza della Vittoria. In conseguenza di questa modifica sarà riorganizzato il tradizionale mercato che si svilupperà fra il viale Beato Angelico e Piazza Della Vittoria, mentre la tradizionale mostra dell'artigianato sarà posizionata attorno ai giardini. Lo spostamento del mercato lascerà libere le logge, dove sarà allestito uno spazio letterario, ma la novità più discussa è certamente l'allestimento di una vetrina animale in Piazza Giotto. La piazza infatti, almeno nei giorni di sabato e domenica (i giorni conclusivi della Fiera), sarà adibita all'esposizione di animali degli allevamenti tipici della nostra zona, con un'impostazione ludico-didattica. 

Il malumore e la preoccupazione dei commercianti sulla "piazza stalla" però non si sono fatti attendere. Numerosi i dubbi sollevati anche da alcuni cittadini sulla scelta del luogo per esporre gli animali, sui problemi di igiene che comporterebbero e più in generale sullo spostamento del palco centrale.

Piazza della Vittoria durante la Fiera Calda 2014

Bolognesi rassicura e spiega: "La Fiera Calda aveva bisogno di una scossa, la riorganizzazione è stata studiata per riuscire ad attrarre nuovi espositori e nuovi visitatori puntando sulle eccellenze della zona, come la Mukki e la CAF, le quali allestiranno degli stand dimostrativi dove saranno esposti in tutto una decina di animali. Questi saranno controllati dagli allevatori, i quali provvederanno alla pulizia e all'igiene delle zone espositive che saranno  posizionate lontano dai locali di somministrazione." - precisa l'Assessore -"Saranno equipaggiate con paglia e fibra di cocco per ridurre gli sgradevoli odori. Inoltre la piazza sarà teatro di un mercatino di produttori locali che sarà aperto anche di giorno, dando la possibilità ai visitatori di vivere la piazza anche in altri orari oltre a quelli della sera. "

Intanto, nonostante le rassicurazioni, crescono i dubbi anche sulle modalità intraprese dall'amministrazione di arrivare a questa decisione. La riorganizzazione dalla fiera infatti, ha preso di sorpresa un po' tutti i vicchiesi i quali sembrano non digerire le scelte dell'Assessore, anche in considerazione del fatto che le tempistiche per una programmazione ad hoc si stanno facendo sempre più ristrette. "Questo è un problema relativo" - ci spiega ancora Bolognesi - "negli scorsi anni il programma definitivo è sempre stato pubblicato a ridosso della fiera. Quest'anno a maggior ragione, " - conlcude - "visti i numerosi cambiamenti, non era possibile definire tutto in tempi più stretti".

Forse anche dopo questi dubbi sollevati da parte di cittadini e commercianti, è stata indetta una riunione consultiva che si è svolta lunedi 15 giugno scorso, convocata dall'Assessore Bolognesi. Hanno partecipato i rappresentanti delle associazioni del paese e con l'occasione sono state illustrate più nel dettaglio le idee della nuova disposizione della Fiera Calda 2015. Allo stesso tempo è stato chiesto un'impegno da parte di tutte le parti in causa per partecipare al completamento del programma. A questo proposito è stata creata una sorta di commisione fiera che si dovrebbe riunire nei prossimi giorni, gettando le basi per una collaborazione anche per eventi futuri.

In ogni caso questa edizione della Fiera Calda segnerà nel bene o nel male un cambiameto radicale nella concezione della fiera paesana. L'Amministrazione è intenzionata a portare avanti le nuove idee, anche se non accettate da tutte le parti in causa e comunque, assicurano dal Comune, dopo la definizione del programma completo, saranno presentate tutte le novità in una serata aperta a tutti i cittadini. 

Intanto in anteprima possiamo presentarvi il nuovo logo della FIera Calda. Il logo è stato disegnato dal grafico pubblicitario C[h]erotto , ideatore di Minimal Incipit, il quale dopo aver esposto presso la Biblioteca Comunale di Vicchio ha accettato l'invito dell'Amministrazione di curare la parte grafica della manifestazione, in cambio di uno spazio espositivo presso la casa di Benvenuto Cellini per tutto il periodo della fiera. (https://www.facebook.com/minimalincipit  http://www.minimalinc.it/ )

In foto alcune immagini della Fiera Calda 2014

 

Aggiungi un commento

Plain text

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.