Inaugurato il nuovo Centro polivalente per l'infanzia

ImageSi è tenuta oggi a Vicchio, in via Montessori, l'inaugurazione della nuova scuola dell'infanzia. Presenti all'inaugurazione, il Sindaco di Vicchio Roberto Izzo, la Deputata e membro della Commissione Cultura Scienza e Istruzione Rosa De Pasquale, l'Assessore provinciale all'Istruzione Giovanni Di Fede  e il Dirigente scolastico dall'Istituto comprensivo di Vicchio Filippo Gelormino.

La struttura
La nuova scuola è stata realizzata su una superficie di 5500mq. Il centro polivalente occupa 1300mq ed è dotato di sei aule che potranno ospitare trenta bambini ciascuna. Oltre ad una mensa di 100mq , sono presenti altre tre aule supplementari per attività speciali. La scuola inoltre è stata completamente arredata in collaborazione con le insegnanti, che hanno contribuito alla scelta dell'arredo funzionale.

ImageImageImage
I costi
Il centro polivalente per l'infanzia è costato in totale 2.017.000 euro di cui 1.200.000 euro derivanti dalle casse del Comune di Vicchio, 500.000 euro da Autostrade per l'Italia S.p.a., con i fondi di compensazione stanziati per la realizzazione della variante di valico, e 317.000 euro dalle casse della Regione Toscana. Importante anche il contributo della Comunità Montana che ha fatto da collegamento fra il Comune di Vicchio e Autostrade pe l'Italia S.p.a.

Il SindacoImage
"In un momento difficile per la scuola, il Comune di Vicchio dà una risposta concreta con il nuovo centro polivalente.La struttura "- aggiunge Izzo -" sarà destinata a diventare un punto di riferimento per l'istruzione locale. Noi vogliamo che la scuola pubblica sia di qualità perchè si tratta del futuro dei nostri figli. Una società civile e una nazione che vuole crescere, deve avere al suo centro i giovani, la scuola, la ricerca e l'occupazione.

Dobbiamo guardare avanti e in positivo"-continua il Sindaco-", cercando di essere tutti contenti, perchè questa scuola è indirizzata a migliorare la qualità del nostro paese. Ringrazio tutta la macchina comunale, che si è adoperata con tutte le proprie forze per la realizzazione di questa importante opera, le amministrazioni e i sindaci che mi hanno preceduto.

Senso civico
-"L'altra sera"- continua il Sindaco -"è stata danneggiata una statua della mostra che si tiene alla casa del Benvenuto Cellini, qui dobbiamo migliorare tutti, perchè è qui che ancora pecchiamo. Senza l'educazione della famiglia, manca un cardine della nostra società. Ed è a partire dalla famiglia che si deve lavorare su questo processo educativo, di cui abbiamo veramente bisogno. L'amministrazione del nostro paese è fiduciosa, quindi aiutiamoci, aiutiamoci, aiutamoci. Oggi inauguriamo la scuola materna, da domani lavoreremo per inaugurare la nuova scuola media."-

Interventi
La deputata Rosa De Pasquale è intervenuta durante la presentazione ed ha affermato che: -"Inaugurare una scuola in questo momento difficile, è veramente importante. Questo centro polivalente per l'infanzia diventi per la comunità un centro di riferimento, per essere, come diceva Don Milani, cittadini sovrani".
Il Dirigiente scolastico Filippo Gelormino ha voluto precisare la valenza strutturale del progetto e di come le aule siano state concepite per favorire il lavoro in classe tenendo conto delle reali esigenze dei bambini.

 

 

Commenti

1

<p>Inaugurando l'asilo il Sindaco ha ringraziato &quot;<em>uno per tutti</em>&quot; Fabio Cipriani, per vent'anni assessore a Vicchio e ritiratosi in questa legislatura per fare subentrare il figlio.<br /> Visto che il Sindaco ha tirato in ballo Fabio Cipriani e i suoi grandi meriti e poi ha ribatito l'impegno a fare la scuola media, vanno dette alcune cose.<br /> Fabio Cipriani ha fortemente voluto e portato avanti&nbsp; il progetto detto &quot;Castelcistio&quot;, finanziato dalla Regione e realizzato da Casa Spa. Di quel progetto pare ci sia solo il circolo (come e per cosa sono stati spesi tutti quei soldi varrebbe la pena di discutere a lungo); il resto invece non si far&agrave;.<br /> Ecco Sindaco, si ricordi anche di questo merito di Fabio Cipriani quando andr&agrave; a chiedere soldi in Regione per la scuola media e si sentir&agrave; rispondere &quot;<em>ma voi avete avuto milioni di euro che non siete stati capaci di spendere</em>&quot;. <br /> Ridimensionare il progetto della scuola media non sar&agrave; un merito, ma l'evidenza delle vostre incapacit&agrave; amministrative e dei grandi meriti di Cipriani padre.</p>

Aggiungi un commento

CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.