SpV spinge per la nuova scuola

Sinistre Per Vicchio pubblicano un comunicato stampa sulla realizzazione della nuova scuola a Vicchio.

Eccolo in versione integrale:

 

COMUNICATO STAMPA

Vicchio, 8 febbraio 2012

 

 

Essendo vicini alla programmazione che, l’amministrazione comunale predispone per il bilancio preventivo per l’anno prossimo, Sinistre per Vicchio
pensa che la scelta improrogabile  e qualificante che l’Amministrazione debba fare sia quella di
investire ogni risorsa economica reperibile nella realizzazione della nuova scuola media.


L'attuale edificio scolastico già oggi è sottodimensionato per una dignitosa attività didattica e il problema si presenterà in tutta la sua drammatica concretezza nel prossimo mandato amministrativo 2014-2019.

 

Per questo motivo Sinistre per Vicchio, forte anche della rappresentatività di cui i cittadini l’hanno investita, in una lettera al Sindaco e ai Segretari del PD e del PSI vicchiesi, ha avanzato una proposta alla attuale maggioranza per una scelta politica forte e chiara: fatti salvi gli interventi nel campo della solidarietà sociale si metta al centro del bilancio preventivo 2012 la realizzazione della nuova scuola media predisponendo tutte le azioni e i necessari investimenti !
Anche a costo di non rispettare il patto di stabilità.


Se questa scelta ci sarà Sinistre per Vicchio si impegna a dare il proprio appoggio incondizionato al bilancio previsionale 2012 !

 

Sarà necessario dare la più ampia e capillare informazione alla cittadinanza su questa scelta e ricercare la massima condivisione nell’interesse pubblico, ma Sinistre per Vicchio ritiene che, sulla effettiva e tempestiva costruzione o meno della nuova scuola media, sia giunto il momento delle scelte chiare e definitive.

 

Nel caso la maggioranza PD-PSI e l’Amministrazione comunale accolgano questa nostra proposta, Sinistre per Vicchio si impegna anche a contribuire all’azione di coinvolgimento delle altre Amministrazioni presenti sul nostro territorio verso la disobbedienza civile volta a disattendere il patto di stabilità a favore di scelte e programmi che si prefiggano la realizzazione di servizi essenziali e primari nell’interesse di tutta la cittadinanza.

Aggiungi un commento

CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.