Potere al Popolo

Assemblea territoriale di Potere al Popolo a Vicchio

Si svolgerà a Vicchio al circolo Arci "Il Tiglio" il 28 Marzo alle ore 21:00 l'assemblea territoriale di Potere al Popolo Mugello

Di seguito il comunicato stampa diffuso da Potere al Popolo Mugello.

Il 18 marzo Potere al Popolo ha tenuto la sua assemblea nazionale a Roma. A sole due settimane dalle elezioni. A 4 mesi esatti dalla sua nascita, il 18 novembre 2017.

Teatro stracolmo. 1500 persone si sono ritrovate con la voglia di ricostruire insieme la sinistra e sentirsi nuovamente appartenenti a una comunità che si oppone ad un mondo che ci individualizza e ci mette l’uno contro l’altro. Fra questi anche una delegazione del Mugello.

5 ore di assemblea, di parole antiche e nuovissime, di “parole che fanno vivere”: lotta, solidarietà, diritti, mutualismo, conflitto, fiducia, democrazia reale, giustizia sociale…

E un messaggio che vuole arrivare in tutto il paese: Potere al Popolo è nato sotto elezioni ma non è nato per le elezioni, è un movimento che va molto più avanti e scava nel profondo.

Un movimento che nelle prossime settimane si strutturerà sempre meglio per favorire la partecipazione di tutte e tutti, fino a diventare un’organizzazione di massa, radicale e matura.

Un movimento che migliorerà sempre di più, grazie al dibattito collettivo e mettendo a valore le competenze. Che approfondirà in ogni dettaglio il suo programma e la sua analisi per renderli adatti alle complesse sfide che abbiamo di fronte.

Per questo abbiamo deciso di ripartire fin da subito anche nel nostro territorio convocando nuove assemblee, perché siamo convinti che la discussione e la condivisione di idee e competenze nella costruzione di un percorso comune sia la linfa vitale del nostro progetto, del nostro intento di ricostruire comunità e di far fronte insieme all’esigenza di cambiamento.

Ci incontreremo mercoledì 28 marzo alle ore 21.00 presso il circolo Arci “Il Tiglio”, in piazza della Vittoria 23 a Vicchio, e invitiamo chiunque abbia voglia di partecipare a venire a confrontarsi con noi.

In quattro mesi, nascendo, facendo la campagna elettorale, resistendo a tutto, abbiamo fatto un mezzo miracolo.

Ora dobbiamo fare l’altra metà: radicarci, allargare, costruire.

Sappiamo che non sarà facile. Ci vorrà pazienza, determinazione, studio, confronto, mobilitazione. Ma nulla viene senza sforzo e subito. E siamo sicuri che, fra altri quattro mesi, guardandoci dietro, potremo dire di aver fatto qualcosa di grande, di innovativo, di utile, di storico.

Abbiamo una bellissima strada davanti. Percorriamola insieme!

 

Abbonamento a Potere al Popolo