DEVURBE RESTA A CASA

Eolico a Vicchio: comunicato stampa Vicchio 5 Stelle



Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa del Movimento 5 Stelle Vicchio in merito al progetto eolico Villore-Corella

Il Movimento 5 Stelle di Vicchio insieme a più  di 100 cittadini ha partecipato il 19 novembre al teatro Giotto di Vicchio  alla presentazione del progetto per la realizzazione di un parco eolico sulla cresta dell’Appennino ricadente sui comuni di Vicchio e Dicomano. L’esposizione del progetto elaborato dalla ditta AGSM (partecipata del Comune di Verona) è stata preseduta dall’ingegnere Giusti ed era presente il sindaco di Vicchio Filippo Carlà Campa. 

Al termine della relazione si è aperto il dibattito che ha visto la maggioranza dei presenti manifestare con vigore il proprio dissenso per un’opera che avrebbe un impatto ambientale devastante su un territorio meraviglioso e incontaminato.

Il Movimento 5 Stelle è a favore degli impianti per l’ottenimento delle energie sostenibili ma solo laddove non provochi un forte impatto ambientale.

In quest’ottica preferiscono l’energia fotovoltaica a quella eolica privilegiando piccoli impianti a copertura del fabbisogno familiare o aziendale. Oggi, questi impianti sono più facilmente realizzabili grazie al reddito energetico ( già alcuni comuni l’hanno adottato) e alle agevolazioni fiscali. Al momento, un impianto fotovoltaico di 3 KW,  al netto delle agevolazioni, può costare solo 3500 euro con un risparmio per l’utente di circa 350 euro annui sulle bollette elettriche. 

Il Mugello è già stato fortemente penalizzato sull’aspetto ambientale dalle grandi opere pertanto a livello di consiglio comunale agiremo in modo che non si prosegua nello scempio. Per fare il plinto di ogni pala eolica ( che ha dimensioni di circa 130 metri di diametro) occorrono 74 autobotti di calcestruzzo. Una cascata di cemento armato sul crinale appenninico . La popolazione di Vicchio ha già saputo reagire, 20 anni fa, a un progetto per una discarica che, oltre ai rischi della salute , avrebbe per sempre pregiudicato l’attività turistica ( principale risorsa economica del territorio).

Visto la reazione espressa in teatro si presume che anche questa volta saprà difendere il proprio territorio.

 

Paolo Cioni

Portavoce M5S Vicchio

 

Commenti

2

Mi chiamo Emilio Saccomani, abito a Villore assieme alla mia famiglia da oltre 15 anni.
Fermo restando che, non sono potuto intervenire sul progetto AGSM, per problematiche lavorative, e fermo restando che non voglio intervenire sul fatto se il parco eolico sia l'alternativa più giusta, la mia domanda è la seguente:
-" Visto che gran parte delle pale eoliche sarà nel Comune di Vicchio, visto che la strada per Villore inizia ad avere delle criticità (e chi vive come me in zona lo sa benissimo e lo sa anche il Comune.....), vorrei capire perchè si è deciso di fare una strada da Corella (che dopo i lavori sarà sfruttata da qualche cinghiale o suo simile), invece di intervenire sulla strada principale di Villore, che serve tutta la valle. Con tale sistemazione il Comune di Vicchio potrebbe avere una certa soddisfazione economica, mentre i residenti invece avrebbero finalmente una strada più sicura (viste le vittime che ci sono state nell'ultimo anno)."

Cordiali saluti

Appena possibile gireremo la sua domanda all'Amministrazione.

Grazie

Pagine

Aggiungi un commento

Plain text

  • Indirizzi web o e-mail vengono trasformati in link automaticamente
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
CAPTCHA
Questa domanda è un test per verificare che tu sia un visitatore umano e per impedire inserimenti di spam automatici.
CAPTCHA con immagine
Inserire i caratteri mostrati nell'immagine.