DEVURBE RESTA A CASA

Caselle

Vicchio: da Natale banda larga nelle frazioni.

Vicchio: da Natale banda larga nelle frazioni.

Dal 24 Dicembre sarà disponibile, secondo quanto diffuso nel comunicato stampa a firma dell'Assesore Simone Bolognesi riportato di seguito , la connessione a Banda Larga per le frazioni di S.Maria a Vezzano, Vagliano, Pesciola, Molezzano, Gattaia, Caselle e Padule. La centrale di Villore sarà attivata entro Marzo 2015.

Dopo tanta attesa arriva la Banda Larga anche nelle frazioni che fino ad oggi non erano coperte dall'ADSL, servizio oramai essenziale e di primaria importanza per tutti i cittadini e le famiglie.

Dopo l'intervento di infrastrutturazione con fibre ottiche finanziato da Infratel Italia SpA, che nel Comune di Vicchio ha interessato le frazioni di S. Maria a Vezzano, Molezzano e Villore a partire dalla seconda metà del 2012, la società Telecom Italia ha comunicato che sono state attivate le Centrali Telefoniche di S. Maria a Vezzano (per le località di S. Maria a Vezzano, Vagliano e Pesciola) e di Molezzano (per le località di Molezzano, Gattaia, Caselle e Padule).

A partire dal 24 dicembre p.v. e con qualche giorno di comporto, comunque non oltre le fine dell'anno corrente, il servizio a banda larga ADSL è disponibile e potrà essere commercializzato per tutte le utenze delle località sopra citate. Inoltre, si informa che entro il prossimo marzo 2015 sarà attivata anche la centrale telefonica di Villore. L'amministrazione comunale credendo di fare cosa gradita nel comunicare questa prima attivazione del servizio ADSL nelle frazioni, vuole ingraziare tutti i cittadini per la comprensione dimostrata in questi anni, augurando buone feste ed un felice anno nuovo.

Simone Bolognesi

Comune di Vicchio Ambiente, Caccia e Pesca, Politiche Energetiche, Protezione Civile, Società Partecipate (Servizi Pubblici Locali), Sviluppo Economico, Trasporti

Meno di un mese alla presentazione del nuovo RUC.

max_Schermata 2014-03-04 alle 16.10.49.pngL'amministrazione è in dirittura d'arrivo per la redazione del RUC , regolamento urbanistico comunale.

In attesa della Legge regionale che modificherà la legge 1/2005, che ancora non è uscita, il regolamento sarà impostato sulla base delle prime indicazioni provenienti dalla regione sulla bozza della legge di modifica. Tutto dovrebbe essere approvato prima dell'ultimo consiglio comunale utile, che dovrebbe essere il 10 aprile prossimo, prima della pausa elettorale e prima del divieto di approvare delibere straordinarie da parte del Consiglio Comunale come stabilito dalla legge in prossimità della scadenza del mandato amministrativo.

Alcuni punti di interesse sono stati evidenziati per il prossimo RUC. La realizzazione della scuola media rimane una priorità ma i costi del vecchio progetto saranno ridimensionati. La zona rimane quella del vecchio campo sportivo “Simone Margheri”. La riqualificazione dell'area potrà anche permettere il ricongiungimento urbano fra Piazza 6 marzo e la zona Coop.

Abbonamento a Caselle