DEVURBE RESTA A CASA

Cistio

Cistio: abbattuti oltre 200 olivi. Azione intimidatoria a Vicchio. FOTO

Cistio: abbattuti oltre 200 olivi. Azione intimidatoria a Vicchio. FOTO

Il fatto risale alla prima settimana di ottobre, ma non è stato stabilito con certezza il giorno in cui è stato consumato il reato. FOTO

Il proprietario del campo, avendo passato alcuni giorni lontano dalla coltivazione, è stato avvertito dai vicini che erano venuti a Vicchio per trascorrere il fine settimana nella casa che confina con l'oliveta. La coltivazione amatoriale di oltre 300 olivi, quasi tutti di una decina di anni, è stata per la maggior parte decimata a colpi di pennato. L'abbattimento delle piante, secondo le prime ricostruzioni, dovrebbe essere stato effettuato di notte con la complicità di diverse persone, difficile infatti pensare che una sola persona possa riuscire nell'impresa in un tempo sufficentemente rapido.

"Un'azione ignobile e vigliacca che fa pensare proprio alle modalità mafiose," - commentano i proprietari del terreno -"non riusciamo a capire le motivazioni che hanno portato a questo atto, che comunque rimangono futili in relazione alla gravità dell'accaduto. Se qualcuno aveva qualcosa da dirci poteva farsi avanti per discuterne da persone civili."

Meno di un mese alla presentazione del nuovo RUC.

max_Schermata 2014-03-04 alle 16.10.49.pngL'amministrazione è in dirittura d'arrivo per la redazione del RUC , regolamento urbanistico comunale.

In attesa della Legge regionale che modificherà la legge 1/2005, che ancora non è uscita, il regolamento sarà impostato sulla base delle prime indicazioni provenienti dalla regione sulla bozza della legge di modifica. Tutto dovrebbe essere approvato prima dell'ultimo consiglio comunale utile, che dovrebbe essere il 10 aprile prossimo, prima della pausa elettorale e prima del divieto di approvare delibere straordinarie da parte del Consiglio Comunale come stabilito dalla legge in prossimità della scadenza del mandato amministrativo.

Alcuni punti di interesse sono stati evidenziati per il prossimo RUC. La realizzazione della scuola media rimane una priorità ma i costi del vecchio progetto saranno ridimensionati. La zona rimane quella del vecchio campo sportivo “Simone Margheri”. La riqualificazione dell'area potrà anche permettere il ricongiungimento urbano fra Piazza 6 marzo e la zona Coop.

Abbonamento a Cistio