Uniti Per Vicchio.

Il 26 aprile scadeva il termine ultimo per la presentazione delle liste elettorali. A Vicchio il Pd con il PSI ha presentato la sua con Izzo a guidarne le file, come Forza Italia con il candidato Sindaco Scarpi.

Ma come era da qualche tempo nell'aria, nasce anche una nuova lista civica. La novità è sicuramente la composizione di questa nuova lista, trasversale e con qualche sorpresa al suo interno. Caterina Coralli di Fratelli d'Italia, dopo la separazione con Forza Italia, era una delle promotrici "note" di questa  nuova realtà politica, ma la sorpresa arriva da Stefano Celli, attuale consigliere in quota SEL. La trasversalità preannunciata è stata rispettata, da un'estremo all'altro dell'arco politico. "Uniti Per Vicchio" , ecco il nome della lista civica, parte già con al suo interno contraddizioni difficili da spiegare agli elettori. Parafrasandone il nome, sembra più che sia un "Uniti contro Izzo", ed è qui che forse troviamo l'unico punto in comune dei vari esponenti che la rappresentano. In attesa dei nomi dei candidati ci sono già alcune certezze, come il nome del candidato Sindaco: Carlo Bedeschi. 

Interessante a tal proposito l'articolo uscito sul Corriere Fiorentino, scritto da Giulio Gori, dal quale estrapoliamo alcune dichiarazioni di Coralli, Celli e Badeschi: 

"Sia chiaro- spiega Celli, che ha lavorato al progetto assieme al compagno di partito David Bianchi - questa è un'operazione fatta a titolo personale, il partito non c'entra nulla" ... " L'importante è battere Izzo - gli fa eco Caterina Coralli - è sorprendente quante cose in comune spuntino fuori tra destra e sinistra, quando c'è di fronte il PD" [...] "La nostra è una vera lista civica - dice lui (Bedeschi ndr) -di solito queste liste sono l'espressione mascherata di un'area politica, ma qui un'area politica di appartenenza non c'è davvero"

Approvato il Ddl Del Rio. Cosa cambia a Vicchio

max_Renzi_Delrio.jpgCambia ancora il numero dei Consiglieri per Vicchio. Ora dovranno essere 12.

Il DDL Del Rio sulle Province, anche rinominato "Poltrone e Province", è stato approvato in via definitiva alla Camera il 3 aprile con 260 voti favorevoli, 158 voti contrari, 7 astenuti e 204 assenti.

Oltre alla discussa riorganizzazione delle Province , la nascità delle "Città Metropilitane" e le nuove norme sulle Unioni dei Comuni , al suo interno la nuova legge prevede anche la riorganizzazione del numero di Consiglieri e Assessori per i Comuni. 

Cambiano quindi ancora una volta, dopo la scorsa modifica del  d.l. del 13 agosto 2011 n.138  (leggi qui) , le disposizioni sul numero dei Consiglieri e Assessori, aumentandoli di fatto in ogni nuova suddivisione (da qui il secondo nome della legge "Poltrone e Province").  Ecco di seguito il testo che interressa il nostro Comune:

 

Scarpi candidato per Forza Italia? Lecca:"Mi scappa da ridere"

Forza_Italia-logo.jpgE' di ieri la notizia apparsa su radiomugello.it che vedrebbe come candidato Sindaco per Forza Italia a Vicchio Francesco Scarpi. (leggi qui)

A tal proposito abbiamo sentito per telefono Raffaele Lecca attuale consigliere per Forza Italia in consiglio comunale e ultimo candidato Sindaco per le Amministrative 2009.

"La notizia me la date voi. Lo sento dire adesso e francamente mi scappa da ridere per questa candidatura. Non è certo quella ventata di freschezza che si aspettavano i nostri lettori." - continua Lecca - "Scarpi è del '29 e non credo sia in grado di raccogliere tutti questi consensi. A me sembra una candidatura piovuta dall'alto," - aggiunge l'ex candidato Sindaco - " e vi dico di più, se veramente fosse così sono pronto già da domani mattina a presentare le mie dimissioni al partito."

Inoltre Lecca ci dà delle conferme anche sull'indiscrezione che vedrebbe la costituzione di un Lista Civica a Vicchio: "Risulta anche a me, c'è fermento in questo senso. Da quanto so sarà formata in maniera trasversale, senza 'bandierine', con componenti di ogni estrazione politica. Vedremo..."

 

Pagine

Abbonamento a www.devurbe.net RSS